Come Coltivare Fragole in Casa o In Giardino? Facile Guida

1982 Visualizzazioni
 

Tipi di frutta: le Fragole

Le fragole sono frutti succosi e dolci, noti per il loro caratteristico colore rosso brillante e la forma a cuore. Sono un frutto estivo molto amato in tutto il mondo per il loro gusto delizioso e il loro valore nutrizionale.

fragole raccolte

Le fragole possono essere consumate fresche, in insalate, smoothie, macedonie e dolci. Sono anche utilizzate in molte ricette di pasticceria, tra cui torte, crostate e gelati.

Le fragole sono facili ed economiche da coltivare in casa e fuori in giardino, in vaso o in un terreno incolto. Le piante richiedono una buona quantità di sole diretto e un terreno ben drenato e ricco delle giuste sostanze nutritive. Le fragole sono una pianta perenne, il che significa che le piante continueranno a produrre frutti per diversi anni.

Possiamo seguire insieme questo articolo per imparare linee guida e trucchi per coltivare le fragole sul nostro balcone, in terrazza, in orto e giardino o più semplicemente sul davanzale della nostra finestra, per avere a portata di mano frutti freschi e gustosi appena saranno pronti!

DEVI SAPERE CHE..

In genere le fragole non vengono coltivate a partire dai semi, ma vengono acquistate come piantine già avviate. Ciò perché la coltivazione delle fragole a partire dai semi richiede una grande attenzione e cura, e il processo richiede molto tempo prima che le piante raggiungano la maturità e inizino a produrre frutti.

Se vuoi provare a coltivare le fragole a casa, FarmAgricola consiglia di acquistare delle piantine di fragola già avviate da un vivaio specializzato. In questo modo, avrai maggiori possibilità di successo e potrai gustare i tuoi frutti in poco tempo.

La scelta del terreno è fondamentale, in quanto rappresenta la nuova casa della tua pianta. Per la coltivazione in vaso ti consigliamo di prendere un buon terriccio di qualità come: KB Terriccio Universale oppure KB Terriccio Maximo All In, che fornisce dall'inizio i giusti nutrienti di cui la pianta ha bisogno. Per la coltivazione in piena terra, si consiglia di concimare, prima del trapianto, mescolando al terreno kg 1/2 per ogni 10 metri quadri di Solabiol Concime Per Orto e Giardino.

Come Piantare le Fragole?

piantine di fragola in terra

Una volta acquistate le piantine, puoi spostarle dal contenitore al vaso o alla terra, tra l’inizio  della primavera e l'inizio dell'estate.

  • Per coltivare le fragole in casa, è importante procurarsi un contenitore adatto. Un vaso largo di circa 20 cm e profondo 8 cm con dei fori di drenaggio sul fondo è l'ideale. Potete scegliere un vaso di terracotta, in maniera da controllare bene l'umidità della terra.
  • Cerca di usare il giusto terriccio anche se coltivi in giardino! Il suo suolo potrebbe non essere adatto alle fragole che richiedono un buon drenaggio e un pH tra i 5,5-6,5.
  • Adesso puoi procedere al trapianto: in vaso dopo aver riempito il contenitore di terriccio, in giardino dopo aver preparato il suolo.
  • Scava una buca dell'altezza della zolla della piantina acquistata, e interra delicatamente l fragol compattando bene e innaffiando la base della pianta.

Come Curare le Fragole

Per garantire una buona crescita delle fragole, è importante fornire loro una quantità adeguata di luce solare. È consigliabile che ricevano tra le 6 e le 10 ore di pieno sole al giorno.

fragole in terriera

Se coltivi in casa: durante la primavera, l'estate e l'autunno, la posizione ideale sarebbe all'aperto, in modo che le piante possano assorbire la maggior parte della luce solare. Nel caso in cui non si disponga di uno spazio all'aperto, è possibile posizionare i vasi vicino a una finestra molto soleggiata.

INNAFFIATURE

 Annaffia le tue piante ogni giorno, se le temperature sono alte, mantenendo il terreno sempre umido, bagnando bene la base della pianta. Evita di innaffiare le foglie, può favorire lo sviluppo di funghi!

  • Per evitare problemi di annaffiatura alle fragole, è consigliabile irrigare con una certa frequenza piuttosto che somministrare una grande quantità d'acqua in una sola volta.
  • Annaffia le fragole al mattino presto. Il sorgere del sole riscalda il terreno e fa evaporare l'acqua.

CONCIMAZIONE

Per garantire una corretta alimentazione alle fragole coltivate in vaso e in piena terra, è necessario applicare un fertilizzante liquido ogni 2 settimane durante la primavera e l'estate. Pertanto, è importante utilizzare un buon concime organico o una miscela specifica, come un concime liquido del tipo: NutriOne Valagro oppure KB Concime Universale. Per l'applicazione, è necessario seguire le istruzioni presenti sulla confezione del prodotto scelto.

POTATURA

Come ogni altra pianta da frutto, potare aumenta la qualità e la quantità del raccolto.

Per le piante di fragola che producono frutti d'estate, è importante eliminare le foglie secche. Queste piante generalmente fioriscono in tarda primavera e producono frutti in estate. È sufficiente tagliare le foglie vecchie a circa 10 cm sopra il terreno, in modo da creare spazio per quelle nuove e favorire la crescita della pianta. L'eliminazione delle foglie vecchie è importante per mantenere la pianta in salute e stimolare la produzione di frutti di qualità.

Per liberare la pianta del peso morto, è necessario tagliare le foglie vecchie che non contribuiscono più alla produzione di carboidrati, ma che continuano ad assorbire acqua e sostanze nutrienti. La rimozione di queste foglie favorisce lo sviluppo delle piante, in quanto elimina le parti non produttive e consente alle piante di dedicare l'energia alle parti vitali. Le foglie vecchie sono riconoscibili dal loro colore giallo e dalla loro opacità.

Pota le tue fragole verso la fine del mese di Febbraio, in modo da permettere una forte ricrescita con l'arrivo della primavera.

RACCOGLI le fragole quando hanno un colore quasi del tutto rosso. Raccogli tutti i frutti della pianta in una sola raccolta (quelle lasciate in vegetazione marciscono in pochi giorni appena raggiunta la maturità).

Come Eliminare Malattie e Parassiti delle Fragole?

foglie bucate mangiate da parassiti

Per contrastare i parassiti che attaccano la pianta, puoi utilizzare degli insetticidi. Se noti segni di infestazione, come buchi sulle foglie o frutti danneggiati, è importante intervenire tempestivamente. Tra i prodotti biologici efficaci ci sono quelli a base di Bacillus T. (XentariBioBit) e  quelli a base di olio di neem (Vithal Olio Di Neem), tra i prodotti non biologici si può utilizzare Vithal Expert Epik, che possono eliminare bruchi, tripidi e coleotteri.

Per la prevenzione delle malattie fungine, (oidio, muffa grigia, ruggine, ecc.) si consiglia di usare: Zeolite Bio+Rame più Solabiol Fungicida Ibisco più Vithal 3LOGY oppure Vithal Bio Zeolite+Zolfo più Vithal Rame Liquido più Vithal 3LOGY.

È importante leggere attentamente le istruzioni sulla confezione prima di utilizzarli. Puoi applicare la maggior parte dei pesticidi direttamente sulle foglie, preferibilmente al mattino presto o alla sera. In questo modo, eviti che il prodotto si evapori troppo rapidamente e riduci l'esposizione delle foglie ai raggi solari più intensi della giornata.

Qualora si hanno dei dubbi, si può contattare il servizio agronomico di Farmagricolaweb.

 

 
Pubblicato in: Notizie

Lascia un commento

Accedi al tuo account per scrivere un commento